Esaote S.p.A. compie 40 anni e si conferma leader nel mercato mondiale della diagnostica per immagini

Esaote S.p.A., azienda biomedicale leader nel settore dell’imaging diagnostico – nei settori degli ultrasuoni, della risonanza magnetica e dell’Information Technology per la sanità – festeggia i quarant’anni di attività.

Nata da zero nel 1982, l’azienda italiana – con headquarter a Genova e presente oggi in 100 paesi del mondo – si è ritagliata da subito un ruolo primario nel mercato globale, puntando su innovazione, ricerca e tecnologia. Era Esaote il sistema ecografico utilizzato dalla NASA nei primi anni novanta per gli esami cardiovascolari degli astronauti in volo sullo Shuttle. Il primo sistema di risonanza magnetica dedicato agli arti è stato sviluppato da Esaote così come la tecnologia di fusion imaging.

“Imaging the Future, Everyday. Forty years of innovation for health since 1982” è l’evento che si tiene al Teatro Carlo Felice di Genova, con ospiti provenienti tutto il mondo per dare inizio ad una Celebration Week.

“È un grande orgoglio per noi festeggiare quarant’anni di attività e poter condividere questo traguardo con i nostri fondatori, con chi ha lavorato con noi in tutti questi anni e con i giovani colleghi che sono il nostro futuro. Questo evento ha dichiarato Franco Fontana, CEO del Gruppo Esaote giunge alla fine di un periodo di grande complessità, sia per il nostro mercato che per il mondo intero, durante il quale Esaote non ha mai smesso di investire e innovare, cercando di perseguire gli obiettivi di crescita e di ricerca di nuovi prodotti. Sforzi che ci hanno permesso di chiudere un esercizio 2021 in modo estremamente positivo, con ricavi consolidati saliti a 231,3 milioni di Euro (+5% rispetto al 2020) e una raccolta ordini in crescita del 18% rispetto all’esercizio precedente. Il progetto di bilancio, già approvato dal Consiglio di Amministrazione, sarà presentato all’Assemblea degli Azionisti a fine mese: il risultato netto positivo e in forte crescita rispetto all’anno precedente testimonia i grandi progressi del Gruppo anche sui mercati internazionali, che costituiscono il 70% dei ricavi totali. Un bilancio che premia l’alto livello tecnologico dell’azienda che, nel corso del 2021, ha presentato sul mercato innovazioni significative e particolarmente apprezzate dai nostri clienti, con il lancio di due nuovi sistemi a ultrasuoni di ultima generazione e la prima risonanza magnetica open total-body realizzata da Esaote”.

Il Gruppo occupa oltre 1.250 dipendenti, il 20% dei quali è impegnato nell’attività di Ricerca e Sviluppo, settore in cui l’azienda investe circa l’11% dei propri ricavi. Nel corso dell’ultimo anno l’organico dell’azienda è cresciuto dell’8% a livello mondiale. Oltre 100 nuove assunzioni per mettere in atto il rinnovamento del mix generazionale e professionale, con una crescita soprattutto nei settori R&S, Vendite e Marketing.